martedì 3 dicembre 2013

Christmas Review

Buonasera gente. Scartiamo e assaporiamo il terzo cioccolatino virtuale del nostro calendario dell'avvento. Quest'oggi vorrei consigliarvi caldamente un libro (famosissimo) da leggere davanti al caminetto col plaid sulle gambe in perfetto stile nonnino, che risveglierà in voi il vostro lato infantile e giocoso.

Sto parlando de Lo Hobbit, del fantastico e amatissimo scrittore sudafricano J.R.R. Tolkien. Lo Hobbit, se non lo avete già letto, è il prequel al Signore degli Anelli, e segue le avventure di Bilbo Baggins insieme a Gandalf e una gran schiera chiassosa di nani. Forse avete già visto la prima parte del film di Peter Jackson che, debbo ammettere, è alquanto fedele al libro e mi è piaciuto moltissimo.

Una cosa che però non traspare dal film, è il tono e lo stile col quale Tolkien ci racconta questa bellissima avventura. Se avete letto Il Signore degli Anelli, noterete una importante differenza di registro. Lo Hobbit è per un pubblico più infantile, quindi una scrittura più immediata, più melodica e in generale meno articolata di quella del Signore degli Anelli. Questo non è un punto a suo sfavore, tutt'altro.

Quindi, fatevi un favore e leggete questo fantastico e travolgente libro (ancor meglio se in inglese): lo apprezzerete sicuramente, soprattutto in questo periodo!



Nessun commento:

Posta un commento