mercoledì 16 aprile 2014

Film Review: I film con cui sono cresciuta

Per fortuna che c'è il buon vecchio Cannibal Kid che ogni tanto (spesso) se ne esce con ste top 10 e dà spunti a tutti per scrivere un po' due o tre cose rivangando nel passato.
Io che sono giovane e bella (!) non andrò molto indietro nel tempo quanto il buon vecchio Cannibal Kid, quindi troverete film abbastanza recenti. Circa più o meno. Let's get started.

1. L'attimo fuggente.
Questo film l'avrò visto circa quaranta volte quando ero alle medie, qualche professore ce l'aveva fatto vedere. E poi basta. Da quando sono "adulta" non l'ho più rivisto. Mi piaceva tantissimo perchè era, ed è ancora, molto poetico e tutti quanti sono così carini, Ethan Hawke era giovine e bello. Insomma, questo film mi ha fatto amare la poesia in generale e mi ha più o meno "iniziata" al cinema.




2. Thirteen.
Credo di saperlo a memoria. Quando ero ai primi due anni del liceo ed ero una vera “ribelle” (più che altro una ragazzina rompipalle che mandava ai matti i genitori) guardavo sempre questo film che, lo possiamo dire con certezza, è uno dei due film più belli della Hardwicke insieme a Lords of dogtown. Thirteen è molto realistico, recitato da dio, girato benissimo e verso il finale il colore perde sempre più di saturazione in corrispondenza della perdita di innocenza e felicità della protagonista. 



3. Ragazze Interrotte.
E direte voi: viva la felicità! Ahahah, avete ragione. Mi sono sempre piaciuti i film deprimenti ma quando ero adolescente ero proprio fissata forte. Credo di aver visto questo film per la prima volta in tv, una sera d’estate. E mi ricordo che mi era piaciuto un sacco vedere quel branco di matte andare in giro a fare le matte e poi cercare di morire come delle matte. 



4. Alpha Dog.
Questo film lo andai a vedere al cinema principalmente perché c’era Justin Timberlake, che si è rivelato essere un bravo attore. Un film di una tristezza sconfinata, con un finale assurdo che purtroppo è realtà. Con un Emile Hirsch che si fa odiare proprio come dovrebbe. È ancora uno dei miei film preferiti. 



5. Blow.
Se debbo essere assolutamente sincera non me lo ricordo neanche ‘sto benedetto Blow. Mi ricordo solo che c’erano montagne di cocaina, che Johnny Depp aveva i capelli lunghi, che Penelope Cruz era super magra e schizzatissima. Veramente non ricordo altro, anche se l’avrò visto un sacco di volte all’epoca. 



6. Harry Potter e la pietra filosofale.
Ho già dedicato precedentemente un post al primo film della saga. Ma ho un sacco di ricordi legati a quella volta che andai a vedere al cinema Harry Potter e la Pietra Filosofale insieme alle mie amichette quando avevamo circa 11-12 anni. Bei tempi quelli. Era Natale e tutte eravamo felici ed immerse nel magico mondo del mago che diventò il più famoso degli ultimi tempi. 



7. Alla ricerca di Nemo
Anche legato a questo film d’animazione ho tanti bei ricordi. Ero piccola, magra e innocente. Nostalgia canaglia. Alla ricerca di Nemo rimane in ogni caso uno dei film d’animazione più divertenti degli ultimi tempi. Il personaggio di Dory è il più adorabile e divertente e le gag comiche fanno veramente ridere ogni santissima volta. 



8. Chi ha incastrato Roger Rabbit?
Beh direi che è un film indimenticabile, un evergreen. Uno dei film migliori del buon vecchio Zemeckis. Quando ero piccina lo vedevo più che altro come un cartone animato e la mia parte preferita era quella dove c’era il bambino che diceva sempre: “Biscotto, biscotto!” ma ovviamente negli anni sono passata oltre e le scene memorabili per me sono altre. 



9. Amadeus.
Dovete sapere che quando avevo 11 anni suonavo il pianoforte molto ma molto meglio di quanto lo suoni ora. E Mozart è sempre stato il mio compositore prediletto. Quindi mi innamorai perdutamente di questo epico film sulla sua vita, ascesa e caduta, amici e nemici, donne e famiglia. 



10. Psycho
 Vidi il capolavoro di Hitchcock relativamente presto nella mai vita, credo fossi quattordicenne quando lo guardai per la prima volta. Non mi spaventò molto, avevo molto più coraggio di quanto ne abbia ora. Ma me ne innamorai subito, sia della storia che dell’aspetto tecnico, soprattutto del memorabile ritratto finale del protagonista. 


 E questo è quanto gente, appena ho il tempo di caricare su Youtube i video che ho fatto venerdì scorso durante il bellissimo concerto di Joan As Police Woman ne parlerò pure sul blog. Auf Wiedersehen!

4 commenti:

  1. eh insomma, mi sa che sei andata più indietro nel tempo tu di me... :)

    ottimi l'attimo fuggente, thirteen e alpha dog!
    psyco fenomenale, io però l'ho guardato che ero già grandicello, come trauma infantile mi resta shining °___°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto come ti ho dato del vecchio?! AHAHAHAH!! Io Shining l'ho guardato da grande e ancora oggi lo devo guardare in compagnia altrimenti me la faccio sotto!

      Elimina
  2. Amadeus lo vidi a scuola, che cosa mi hai ricordato! :-D
    Psycho l'ho guardato solo da grande, tutto l'horror che mi aveva fatto vedere mia sorella da giovane mi aveva provocato un po' di rigetto, sebbene qui si parli di genio indiscusso e ho prontamente recuperato! :-)
    Anche Harry Potter io l'ho recuperato alla vetusta età di 21 anni, prima lo odiavo, ora è una delle mie saghe preferite, pensa te come sto messa! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certi film si apprezzano solo in determinati momenti della propria vita :)

      Elimina