domenica 27 ottobre 2013

Film Review

Buona domenica a tutti! Vi scrivo perchè questa settimana ho visto due film al cinema e volevo parlarne brevemente.
Ogni tanto, nei multisala, fanno questa iniziativa di proiettare film "vecchi". E mercoledì sera c'era Ritorno al futuro parte II, quindi non si poteva non andare. Ci hanno pure regalato un poster con il design minimal della Delorean. E' stato veramente bello vederlo al cinema. Stavo riflettendo sul fatto che certi tipi di film non li fanno più. Film come Ritorno al futuro, non ce ne sono veramente più. Mi spiego meglio. Quei film (prendiamo ad esempio tutte le collaborazioni Spielberg, Zemeckis, Lucas) avevano una comicità che io definirei "universale", non volgare e genuina. C'è chi li definisce delle americanate. Per carità, sicuramente da un certo punto di vista lo sono. Però se facciamo un confronto tra quei film e i film d'azione/avventura di oggi, la comicità non è più la stessa. Specialmente perchè oggi si punta sempre di più alla battuta a sfondo sessuale, alla battuta volgare, alla differenza trita e ritrita tra uomini e donne. Eccheppalle, lasciatemelo dire. E poi vogliamo parlare di quant'era carino Michael J Fox? Mi innamoro di lui ogni volta che lo vedo *__*


E poi ora passiamo a uno dei film più orribili che io abbia mai visto. Ieri sera, dopo una super abbuffata all'America Graffiti, siamo andati al cinema a vedere Dark Skies. Giuro di non aver mai visto un film thriller/horror più brutto. Scritto male, recitato malino, effetti speciali orribili. Nun ce siamo proprio. La storia, poi, voleva essere pseudo sci-fi ma l'effetto finale è un gran pastrocchione di generi venuto proprio male male male. Se non l'aveste afferrato, non ve lo consiglio PER NIENTE.


Questo era l'aggiornamento last minute gente. Buona domenica di nuovo! :)

lunedì 21 ottobre 2013

Music Review

Buonsalve buona gente. Vi avevo tempo fa promesso un post sulle canzoni che quando le ascolto mi dicono: "NATALE!" ed eccolo che arriva. In questo momento, ho particolarmente voglia del Natale perchè ho voglia di vacanze. Ho cominciato la specialistica da neanche un mese e sono già oberata di cose da fare e il mal di testa inizia ad incalzare. Il mio mal di testa, ovviamente, è dovuto al fatto che ho un cervello piccolino e le nozioni nuove non ci possono stare tutte. Poverina io. Comunque, torniamo a noi e iniziamo con le Christmassy songs, che ovviamente A ME fanno pensare al Natale, non è detto che a voi facciano lo stesso effetto. Magari a voi fanno venire in mente Ferragosto, ben venga. Let me know.

Allora, inizio col dire che moltissime canzoni di Regina Spektor mi fanno venire voglia di Natale. Hanno in sè un'atmosfera invernale così accogliente, non lo so. E ora ve ne elenco alcune.
Iniziamo da Eet. Bellissima, perdio, stupenda. Se non vi fa venire in mente l'inverno questa, ragazzi miei, avete un problema (ovviamente no, però..dai).



Poi, sempre della bella Regina, anche Twenty Years Of Snow è particolarmente "natalizia" e non per il titolo, ma per il giro di pianoforte (tra l'altro è molto difficile, ho provato a scaricare lo spartito e l'ho guardato con questa faccia :O).



L'altra molto winterish di Regina è Field Below. Non so, ma a me fa subito venire in mente la neve. Tanta neve, tanta tranquillità, tutto bianco e luminoso. Il cielo grigio e qualche fiocco che scende ogni tanto.



Per concludere con Regina, dall'ultimo suo album, Firewood è la canzone più dicembrosa del mondo. Bellissima, un testo molto significativo e un giro di pianoforte da paura!



Passiamo poi a Lana del Rey, che ha nel suo repertorio ben due canzoni che per me vogliono dire "inverno". La prima è Yayo (anche se proprio non c'è niente che possa far neanche lontanamente riferimento all'inverno. Sarà l'atmosfera un po' sognante di questo pezzo). Non so.
L'altra è una cover, Blue Velvet. Ma l'adattamento fatto dalla del Rey nel suo album, con tutti quegli archi, è così "caldo".



Un'altra canzone molto invernale è la stupenda Cosmic Love di Florence and The Machine. Quella donna è capace proprio di trasportarti in un'altra dimensione, e questa è una delle canzoni più eteree e sognanti di sempre.



E qui vi devo mettere una canzone di un gruppo che è il mio guilty pleasure. Sto parlando dei 30 Seconds To Mars, e il brano in questione è Alibi. Bellissimo pezzo al piano, con la voce di Jared protagonista. Insomma, lo so, sono tamarri ma secondo me l'album This is war è un fottuto capolavoro.



Finisco il post con i miei super amati Muse e la loro Endlessly, dal loro terzo album. Un pezzo che non può non piacere, la voce di Matt qui fa sciogliere, le parole sono così romantiche. E' da ascoltare stesi con le cuffie vicino al caminetto mentre fuori piove.



Ok rega, ora vi abbandono che tra poco devo guardare The Walking Dead. E' ricominciato la scorsa settimana e debbo ancora guardare la prima puntata. E sono molto curiosa. Molto. I love you all, BYE BYE!